Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 15 Aprile |
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

Un monastero agostiniano tiene viva la sua cultura con un hotel e una spa

Le Monastère des Augustines

Le Monastère des Augustines - Facebook

Le Monastère des Augustines. Un albergo con spa, gestito da suore in Canada.

J.P. Mauro - pubblicato il 24/01/19

Le Sorelle Agostiniane della Misericordia di Gesù sono arrivate dalla Francia in quella che sarebbe diventata Quebec City il 1° agosto 1693. La comunità è giunta con un documento firmato da re Luigi XIII con la missione di prendersi cura dei malati, e ha fondato uno dei primi ospedali dell’America del Nord.

376 anni dopo, l’ospedale ha riaperto le porte come Le Monastère des Augustines, hotel e spa, nella stessa struttura costruita secoli fa. Sulle mura è ancora appeso il documento originale.

Le Monastère si descrive come “un paradiso di patrimonio, cultura e benessere” e usa le tradizioni curative secolari degli Agostiniani per prendersi cura dei suoi ospiti. Insieme alla sistemazione che ci si aspetterebbe da un hotel di alta categoria, ai visitatori viene offerta la possibilità di sperimentare il patrimonio unico delle monache attraverso vari programmi, un museo, un ristorante e una boutique.

Isabelle Duchesneau, direttore esecutivo della struttura, ha riferito a Travel and Leisure che il centro spera di raggiungere un equilibrio tra trattamenti scientifici e olistici:

“Originariamente, medicina e guarigione erano quasi puramente olistiche, con poco spazio per la scienza. Poi ci si è spostati quasi completamente all’altro estremo, quasi tutta scienza. Speriamo che la gente usi gli aspetti migliori di entrambe le estremità dello spettro e crei un approccio equilibrato”.

“Tutti i profitti vanno alla missione sociale di assistere chi ne ha bisogno – incluse altre persone che si prendono cura di qualcuno”.

Le Monastère ha uno staff composto da medici, psicologi e massaggiatori per offrire una vasta serie di trattamenti, tra cui terapia del sonno, indicazioni posturali, valutazioni sanitarie olistiche, aromaterapia e riflessologia. Durante il loro soggiorno, gli ospiti verranno istruiti sulla giusta alimentazione, e il ristorante interno prepara cibi organici, locali e cotti in modo naturale che aiutano a condurre una vita più sana.

web-le-monastere-des-augustines-food-prepared-facebook-fairuse
Le Monastère des Augustines - Facebook

Gli ospiti possono scegliere tra una stanza “autentica”, che cerca di ricreare quella di una monaca agostiniana del XVIII secolo, e una “contemporanea”, minimalista ma con qualche comodità in più. Nessuna delle stanze ha la televisione, e gli ospiti sono incoraggiati a non usare i loro dispositivi elettronici. A Le Monastère des Augustines un buon libro e una bella chiacchierata sono tutto l’intrattenimento di cui c’è bisogno.

web-le-monastere-des-augustines-room-rent-beds-facebook-fairuse
Le Monastère des Augustines - Facebook

Tutto il primo piano dell’antico ospedale è stato trasformato in un museo, che mostra mobili, dipinti, scritti, ceramiche antichi e doni dei nativi americani che le monache agostiniane hanno voluto conservare. Tutti gli oggetti e l’archivio, che include quasi un chilometro di manoscritti, sono stati donati dalle Agostiniane della Misericordia di Gesù, che vivono ancora nell’ala Saint-Augustin dell’edificio.

Le Monastère des Augustines
Le Monastère des Augustines - Facebook

Anche se le religiose sono sempre presenti sul posto, hanno poco a che vedere con le attività quotidiane del Le Monastère des Augustines. Sul loro sito web spiegano che di fronte al calo delle vocazioni hanno “scelto di offrire il loro prezioso patrimonio al pubblico”, ed è per questo che il museo è un prezioso promemoria cultura, che vale la pena di esplorare.

Top 10
See More