Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 06 Luglio |
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Come Dio ha corteggiato questo cuore arguto

Suor Fidelity Grace, SV - pubblicato il 17/02/22

Come un buon padre, Dio vuole provvedere alle necessità dei Suoi figli... E a volte i Suoi figli hanno solo bisogno di un po' di divertimento

È stata una preghiera bizzarra – non era nemmeno febbraio –, ma in un momento di disperazione l’ho espressa. “Perché non preghi per un Valentino?”, aveva detto.

Avevo fatto visita a un’amica lamentando la confusione della mia vita – la mia instabilità come giovane insegnante, l’irrequietezza del mio cuore, che anelava a donarsi totalmente nella chiamata per cui sapevo di essere stata fatta ma di cui non vedevo la realizzazione. E questa era l’idea che lei aveva per me.

Avevo pregato in precedenza – ogni sera accanto al letto snocciolavo un’Ave Maria e un Padre Nostro –, e visto che da adolescente assistevo a Messe e a campi cattolici, ho preso più seriamente una conversazione intenzionale con Dio. In genere Gli chiedevo di aiutare la gente malata che conoscevo, pregavo per la pace del mondo, per la fine dell’aborto…, ma non ho mai sentito una risposta diretta alla mia preghiera – la certezza che Dio mi avesse ascoltato e mi rispondesse in un modo tangibile.

E allora mi sono inginocchiata, un po’ scettica e comunque curiosa di quello che sarebbe successo chiedendo a Dio un “Valentino”. Era una supplica per sperimentare un po’ del Suo amore, un piccolo bacio dal Cielo. Cos’è accaduto? Niente fulmini, né voci tonanti. E allora ho aspettato.

Non ho dovuto attendere molto prima di trovarmi nella mia parrocchia pera una sera di adorazione e Confessione. Ed è qui che le cose diventano interessanti. C’era un nuovo sacerdote in città… padre Valentine!

“È uno scherzo!”, mi sono detta mentre esponeva il Santissimo Sacramento. Sembrava una risposta piuttosto ovvia alla mia richiesta – un amore personale per il mio cuore arguto!

Col passare del tempo, la risposta è diventata più chiara, e ho trovato il nostro Signore Eucaristico che sussurrava forte dentro di me. “Sii mia” era il chiaro invito che Gesù mi rivolgeva. “Appartieni completamente a me come mia Sposa”.

P. Valentine è stato semplicemente lo strumento che mi ha portato a Colui il cui amore non conosce confini o condizioni, che non fugge mai ma è sempre disponibile – l’amore che è davvero dare la vita. Egli è mio e io sono Sua. Ricordando tutto questo, ogni anno alla festa di San Valentino mi viene da sorridere.

Come un buon padre, Dio vuole provvedere alle necessità dei Suoi figli… E a volte i Suoi figli hanno solo bisogno di un po’ di divertimento

Quando ero una novizia, abbiamo avuto un serio caso di “malinconia di febbraio” dopo la fine delle feste di Natale e l’arrivo del vero freddo invernale. Visto che la stagione era stata più marrone che bianca, una novizia zelante ha deciso di comporre una “Snowvena” – nove giorni di preghiera (una novena) “per il dono della neve (in inglese snow), per la gloria dei Tuoi figli”. Le novizie speranzose trascorrevano il tempo liberando il pendio da rocce e bastoni per prepararsi alla tempesta di neve. Le previsioni settimanali iniziali sembravano quantomeno dubbiose sul fatto che si sarebbe verificata, ma le novizie con una speranza più salda misero un foglietto sul frigorifero con ipotesi su quanta neve sarebbe arrivata. Le scettiche scommettevano su 3-5 centimetri, ma quelle più fiduciose puntavano su più di 30. Non era neanche finita la novena che le raffiche hanno cominciato a scendere dal cielo, imbiancando il pendio. Le novizie hanno tirato fuori i loro slittini piene di gioia per quel vero dono del Padre Celeste che si diletta del semplice fatto che Gli chiediamo qualcosa.

  • 1
  • 2
Tags:
suoratestimonianza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni