Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 06 Luglio |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Terroristi islamici saccheggiano e incendiano un seminario in Burkina Faso

MattLPhotography - Shutterstock

Francisco Vêneto - pubblicato il 17/02/22

30 jihadisti avvertono che torneranno e uccideranno chi verrà trovato nel seminario

Terroristi islamici hanno saccheggiato e dato alle fiamme al seminario minore di San Kisito di Bougui, nella diocesi di Fada N’Gourma, in Burkina Faso. La fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre ha reso noto che un gruppo di circa 30 jihadisti armati ha perpetrato l’attcco nella notte tra il 10 e l’11 febbraio.

I fanatici islamici sono arrivati in motocicletta verso le 20.00 e hanno dato fuoco ai dormitori, a una sala e a un’automobile, oltre a rubarne un’altra. I terroristi hanno anche distrutto un crocifisso e detto alla comunità del seminario che non volevano più vedere croci. Alla fine hanno espulso i seminaristi e hanno avvertito che sarebbero tornati e avrebbero ucciso chiunque avessero incontrato.

I 147 seminaristi sono andati a casa dei propri familiari, e dovranno rimanervi almeno una settimana. Fortunatamente non ci sono state vittime, anche se i danni materiali al seminario sono stati ingenti.

Gli abitanti della località in cui si trova la struttura sono spaventati. Buona parte della popolazione del Burkina Faso, del resto, vive in stato d’allarme da tempo, soprattutto i cattolici, vittime di attacchi relativamente frequenti.

Nel maggio 2019, un sacerdote e cinque laici sono stati assassinati durante un attacco a una chiesa a Dablo, nella diocesi di Kaya. Nel luglio 2020, l’episcopato nazionale ha diffuso un comunicato ufficiale per esprimere la sua preoccupazione per l’insicurezza nel Paese. Nel gennaio 2021, padre Rodrigue Sanon è stato trovato senza vita nella diocesi di Banfora due giorni dopo essere scomparso. A giugno un brutale attacco armato ha ucciso almeno 138 persone nel villaggio di Solham.

Il Burkina Faso si trova in Africa Occidentale, una regione che soffre per l’azione di terroristi islamici come il gruppo fanatico Boko Haram.

Tags:
burkina fasojihadistiseminario
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni