Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 16 Aprile |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Il canto del demonio vi seduce?

Agobio ante el celular

chalermphon_tiam | Shutterstock

Claudio De Castro - pubblicato il 22/02/22

Ci mostra piaceri momentanei, fa dimenticare le conseguenze e suggerisce di lasciarci andare perché ce lo meritiamo...


“Questa specie di demòni non esce se non per mezzo della preghiera e del digiuno”

Matteo 17, 21

Il canto della sirena

Nell’antichità, c’erano molte storie e leggende tra i marinai su alcuni esseri mitologici metà umani e metà pesci, che avevano la capacità di sedurre. Li chiamarono sirene.

shutterstock_111651206.jpg

Il loro canto rivolto ai marinai li affascinava, facendo perdere loro la capacità di ragionare e trasformandoli in burattini.

Verso Itaca, Ulisse, nell’Odissea, deve passare vicino all’isola delle Sirene e viene avvertito:

“Dovrete passare vicino alle sirene, che incantano gli uomini che si avvicinano loro. Sarà pazzo chi si fermerà ad ascoltare il loro canto, perché sua moglie e i suoi figli non festeggeranno mai il suo ritorno a casa! Le sirene li incanteranno con le loro voci. Passa senza fermarti dopo aver chiuso con la cera le orecchie dei tuoi compagni, perché neanche uno le ascolti!”

Tentazioni che ingannano

Oggi esiste un canto di sirena simile a quello della mitologia greca, che seduce uomini e donne. Questo, però. È reale. Ci cadiamo facilmente, perché lo ascoltiamo e ci lasciamo affascinare.

Sono le dolci tentazioni del demonio.

Ci mostra piaceri momentanei, fa dimenticare le conseguenze e suggerisce di lasciarci andare perché ce lo meritiamo…

Perché il demonio ha scoperto la sua efficacia nel sedurci, farci cadere nel peccato e allontanarci da Dio.

Il suo canto moderno si chiama avidità, orgoglio, pornografia. Ed è alla portata di chiunque, soprattutto la pornografia.

Quanto è facile cadere…

Cadiamo con facilità, perché preghiamo poco.

Mi è capitato di accendere il computer, cercare informazioni e vedere uno spam con immagini sgradevoli. È impressionante. La curiosità ti fa guardare. “Solo un attimo”, ti dici, e già sei catturato.

Il modo in cui lo presentano non è casuale. Tutto viene fatto per farti rimanere attaccato al computer o al cellulare vedendo quegli atti impuri che offendono Dio.

Le applicazioni vogliono che trascorriamo la maggior parte del tempo navigandoci. Ci vogliono schiavi, irriverenti, senza opinioni.

Chi inserisce video su queste applicazioni ha imparato questa regola e li posta nelle ore di maggior traffico per poter arrivare più facilmente agli utenti.

E mette delle chiavi perché rimaniamo a cercare, ad esempio “Scoprilo nella seconda parte del video. E così ci “cattura”.

Cosa succede con la nostra anima?

Abbiamo un’anima immortale. Ci abbiamo pensato? Vedendo quello che non dovremmo vedere offendiamo Dio.

Sapete perché? Perché siamo templi dello Spirito Santo, e Dio, che è purezza, non sopporta niente di impuro.

shutterstock_1688246053.jpg

I peccati che affliggono l’umanità sono tanti. I demoni che stanno dietro ciascuno di essi godono nel vederci cadere e sporcare la nostra anima.

Bisogna riconoscere che sono molto abili. Conoscono ogni minima debolezza dell’essere umano, e ne approfittano per danneggiarci e rubarci la purezza dell’anima e una meravigliosa eternità al fianco di Dio.

Non lasciatevi andare. Pregate. Cercate Dio. Lottate per la vostra anima.

Dio vi benedica!

Tags:
demoniodiavoloseduzione
Top 10
See More