Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 04 Marzo |
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Un sacerdote dona mille dollari a un giudice per ringraziarlo per la sua compassione

FATHER MARK MASTIN AND JUDGE FRANK CAPRIO

Caught In Providence | Facebook | Fair Use

Cerith Gardiner - pubblicato il 11/03/22

Il popolare giudice televisivo Frank Caprio premiato per le sue sentenze giuste

Frank Caprio è il giudice municipale di Providence, Rhode Island (Stati Uniti), ed è noto per il suo show televisivo Caught in Providence, nonché per la sua clemenza al momento di infliggere le pene.

Pur avendo 85 annni, siede regolarmente sul suo scranno pronunciando sentenze giuste, piene di empatia e di compassione – sentenze viste da milioni di spettatori che si sintonizzano per vedere Caprio che ascolta attentamente le persone e la loro stori e dà loro una possibilità piuttosto che condannarle per i loro errori.

Lo stile insolito di questo padre di cinque figli non è passato inosservato a un sacerdote, p. Mark Mastin, di Franklin, Wisconsin. Il presbitero del Sacro Cuore ha quindi voluto recarsi nell’aula di Caprio per consegnargli una donazione di mille dollari.

P. Mastin ha spiegato al giudice il proprio background e come sia cresciuto in estrema povertà insieme ai suoi sette fratelli. Sua madre li ha allevati tutti da sola prendendosi cura anche della sorella affetta dalla sindrome di Down e alla fine anche di suo padre. P. Mark ha poi condiviso come sua madre non mangiasse per essere certa che i suoi figli lo facessero. Come risultato del suo duro lavoro, il sacerdote e i suoi fratelli si sono sentiti tutti benedetti nella vita.

Compassione e misericordia

Mentre il giudice ascoltava con attenzione, il sacerdote ha spiegato come Caprio – che definisce un “grande uomo di compassione” – esprima qualità importanti per la Chiesa cattolica, e ha condiviso come la definizione latina e teologica di compassione sia “soffrire con”, e come Dio mostri compassione soffrendo con noi.

Approfondendo un po’ la questione, ha anche spiegato come il termine per “misericordia” in ebraico sia chesed, che tra le altre cose significa anche “viaggiare con qualcuno, tirarlo fuori dalla profondità della sua disperazione”.

P. Mastin vede tutte queste qualità nel giudice. Caprio potrebbe punire chi infrange la legge, ma preferisce giudicare con giustizia, cercando di migliorare la vita di chi sta in piedi di fronte a lui piuttosto che riempire le carceri cittadine.

Il giudice ha poi fatto ciò che sa fare meglio: parlare in modo ragionato, dal cuore.

Rispondendo al presbitero, Caprio ha sottolineato come p. Mastin abbia dimostrato l’importanza della “famiglia, che è l’unità di base della società”.

“Il suo spirito, la sua generosità e il suo cuore vengono dalla sua famiglia, da sua madre”, ha aggiunto.

“Uno dei peccati del mondo in questo momento è la disintegrazione della famiglia, e dovremmo fare ciò che è in nostro potere per tenerla unita… Lei mostra quale sia il prodotto di una forte unità familiare e di una madre amorevole”.

Alla fine, i due si sono abbracciati, ed entrambi continueranno sicuramente ad avere un impatto nelle rispettive missioni.

Tags:
giustiziasacerdote
Top 10
See More