Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 15 Aprile |
Aleteia logo
Cultura
separateurCreated with Sketch.

Un film su padre Amorth: Russell Crowe nel ruolo dell’esorcista

Russell-Crowe-Don-Gabriele-Amorth-AFP

MICHAEL LOCCISANO / GETTY IMAGES NORTH AMERICA and GIULIO NAPOLITANO VIA AFP

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 30/06/22

Le riprese inizieranno a settembre in Irlanda. Sarà un thriller soprannaturale diretto dal regista Julius Avery

Russell Crowe reciterà in The Pope’s Exorcist, un thriller soprannaturale che Julius Avery, già regista del film horror del 2018Overlord, dirigerà per la casa di produzione Screen Gems: Crowe interpreterà padre Gabriele Amorth, celebre sacerdote italiano e principale esorcista del Vaticano che ha eseguito più di 100.000 esorcismi. È morto nel 2016 all’età di 91 anni (www.cinematographe.it).

RUSSEL CROWE

Amorth “Alberto”

In effetti, la vita di padre Amorth si presta molto a essere raccontata sul grande schermo: se poco si sa di lui della sua infanzia, dopo è stato un uomo dai mille volti, a iniziare dal suo impegno nella Resistenza, durante la quale, con il nome di “Alberto” militò nella formazione partigiana cattolica detta “Brigata Italia”, guidata da Ermanno Gorrieri. Concluso il conflitto, gli fu conferita la Croce di guerra al valor militare, mentre sul piano politico era legato al gruppo politico di Giorgio La Pira, Giuseppe Dossetti, Amintore Fanfani e Giuseppe Lazzati.

amorth_1505245

Esorcista a Roma

Dopo la laurea in Giurisprudenza entrò a far parte della Società San Paolo e fu ordinato presbitero il 24 gennaio 1954 a Roma. Dal 1986 è stato esorcista nella diocesi di Roma e da allora è diventato celebre attraverso un’immagine che spesso, nella rappresentazione che ne hanno dato molti organi di informazione, ha sconfinato nella caricatura, quella di un prete severo e oscuro, che sembrava arrivare direttamente dal Medioevo. 

Non era assolutamente così, perché padre Amorth è stato un finissimo intellettuale, sempre aperto al confronto con la scienza, autore di libri e di articoli per giornali e riviste (Famiglia Cristiana).

“Lavorare con Russell era un mio obiettivo” 

«Lavorare con Russell Crowe era un mio obiettivo», ha affermato il regista Julius Avery. «Collaborare con lui al fantastico Pope’s Exorcist è davvero un sogno che si avvera». La produzione del film dovrebbe iniziare a settembre in Irlanda.

Da “Il Gladiatore” a “Noah”

Russell Crowe, che ha vinto un Oscar grazie al suo lavoro ne Il Gladiatore del 2000, sta attraversando un periodo molto intenso a livello lavorativo. Di recente è entrato nel mondo Marvel grazie ai film Kraven the Hunter e a Thor – Love and Thunder, tra pochi giorni nei cinema (www.cinematographe.it).

Il prossimo step sarà l’interpretazione di padre Gabriele Amorth nel film dedicato al più celebre degli esorcisti: un ruolo totalmente diverso da quelli che Russell Crowe ha interpretato sinora. Nel 2014 ha già interpretato un tema religioso, vestendo i panni di Noè, nel film “Noah“.

Tags:
esorcismofilmpadre gabriele amorth
Top 10
See More