Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 28 Novembre |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Sacerdote cattolico ha ospitato 50 persone in chiesa durante la sparatoria a Highland Park

J.P. Mauro - pubblicato il 11/07/22

Padre Hernan Cuevas è stato uno dei primi a sentire gli spari, e ha agito immediatamente

Un sacerdote cattolico è sotto i riflettori per le sue azioni eroiche durante la sparatoria nella parata di Highland Park, nell’Illinois (Stati Uniti), il 4 luglio. P. Hernan Cuevas, della chiesa cattolica dell’Immacolata Concezione, ha accolto gli spettatori terrorizzati dopo che dei colpi di arma da fuoco hanno interrotto la parata in corso.

Secondo il New York Post, l’attentatore ha trovato un punto favorevole in cima a un edificio lungo il percorso della parata. L’uomo, identificato come Robert “Bobby” Crimo III, ha aperto il fuoco sulla folla circa 10 minuti dopo l’inizio della parata. Ha sparato 83 colpi uccidendo 7 persone, mentre altre 46 sono rimaste ferite da lui o mentre fuggivano.

La mattina della parata, padre Cuevas stava allestendo il carro da parata della sua parrocchia, che era ansioso di mostrare. Il presbitero ha spiegato alla CBS che stava girando un video dei preparativi quando ha sentito i primi colpi di arma da fuoco. Si è quindi rivolto ai parrocchiani e ha gridato subito “Correte, correte!”

Un gruppo di circa 50 persone tra parrocchiani ed estranei, ha detto, è entrato nella chiesa dell’Immacolata Concezione, dove p. Cuevas ha ospitato tutti all’interno del santuario. Il sacerdote ha tirato fuori il suo rosario e ha cominciato a recitare l’Ave Maria. “Sapevo che la nostra vita era nelle mani di Dio”, ha riferito alla CBS.

Bambini smarriti

Tra coloro che si sono rifugiati in chiesa durante la confusione, c’erano due bambini piccoli che erano stati separati dai loro genitori. P. Cuevas ha notato che avevano i vestiti macchiati di sangue perché il padre era stato ferito.

“La prima cosa che ho fatto è stato cercare di tirar via il sangue che avevano sulla maglietta, come per portare via il trauma di quello a cui avevano assistito”, ha dichiarato il sacerdote. “Guardandoli negli occhi si vedeva che erano come perduti”.

P. Cuevas si è preso cura dei bambini per tre ore mentre si nascondevano dalla sparatoria. Alla fine una donna è entrata freneticamente nella chiesa alla ricerca dei suoi due bambini.

“Sapevamo che era la mamma dei bambini che erano con noi, e ci siamo solo abbracciati e abbiamo pianto”, ha detto il sacerdote, aggiungendo “Speriamo e preghiamo di non dover mai più vivere niente di simile”.

Crimo è stato identificato come sospettato alle 13.00 e arrestato alle 19.40. Il 21enne è comparso davanti al giudice di Lake County mercoledì 6 luglio, venendo incriminato di omicidio di primo grado. La prossima udienza di svolgerà il 28 luglio.

Altre informazioni sul Chicago Tribune.

Tags:
attentatosacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni