Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 19 Aprile |
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

La farmacia più antica del mondo è stata creata dalla Chiesa 801 anni fa

A farmácia mais antiga do mundo é a Officina di Santa Maria Novella

Sailko, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Francisco Vêneto - pubblicato il 27/07/22

Uno degli esempi dell'incommensurabile contributo della Chiesa cattolica al progresso dell'umanità in campo sanitario


La farmacia più antica del mondo è stata creata dalla Chiesa 801 anni fa. L’Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella, oggi uno dei luoghi turistici più visitati di Firenze, è stata fondata nel 1221 come parte della struttura del convento della Basilica di Santa Maria Novella.

La sua origine risale ai frati domenicani, che nel loro convento fuori dalle mura di Firenze coltivavano piante ed erbe con cui producevano unguenti, balsami, pomate, elisir e farmaci.

Il lavoro dei frati fece sì che nel 1334 il commerciante locale Dardano Acciaioli, di una ricca famiglia fiorentina, donasse loro la cappella di San Niccolò dopo essere guarito da una malattia grazie al trattamento fornito dai Domenicani.

La fama di eccellenza della farmacia e profumeria si estese ampiamente. Nel 1533, Caterina de’ Medici scelse per farsi accompagnare alla corte di Francia il profumiere Renato Bianco, allevato dai frati domenicani di Santa Maria Novella.

Nel 1542 la farmacia venne ufficialmente aperta al grande pubblico.

Nel 1659, rinomata in tutta l’Europa, ricevette dal granduca Ferdinando II de’ Medici il titolo di “Fonderia di Sua Altezza Reale”, sotto la direzione di fra’ Angiolo Marchissi.

Nel XVIII secolo, i suoi prodotti erano esportati fino in India e in Cina.

Nel XX secolo, la farmacia ha rilanciato e trasformato il suo tradizionale negozio fiorentino in un museo di grande rilevanza storica e culturale.

Acquisita per iniziativa privata, l’impresa si è specializzata nell’elaborazione di marche proprie di colonie, balsami, pomate, saponi e candele, e di recente ha lanciato la sua prima linea di profumi. Nel 2021, ha registrato un fatturato di 22,6 milioni di euro.

L’Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella, insieme a centinaia di università, laboratori e ospedali, è un esempio dell’incommensurabile contributo della Chiesa cattolica al progresso dell’umanità in campo sanitario.

Tags:
domenicanifarmacifirenze
Top 10
See More