Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 20 Aprile |
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Ecco le suore centenarie: quando la fede allunga la vita (FOTO)

suora 100 anni

Ansa | Facebook

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 07/10/22

Le storie di Suor Filomena Gisoldi e delle altre suore che hanno superato il secolo di vita (FOTO)

Il 6 ottobre Suor Filomena Gisoldi ha compiuto cento anni di vita, di cui settanta vissuti a Napoli, nel convento attiguo alla basilica Madonna del Buon consiglio di Capodimonte. Religiosa della congregazione delle Suore francescane dei Sacri Cuori, – in occasione del suo imminente compleanno – è stata ricevuta in Vaticano da papa Francesco.

A Roma in autobus

A Roma è giunta in autobus. Sveglia prima dell’alba e viaggio verso la Capitale con alcune sue consorelle, tra cui la la superiora generale, madre Amabile Galatà, accompagnate da monsignor Salvatore Ardesini.

Basilica-of-the-Incoronata-Madre-del-Buon-Consiglio-in-Via-Capodimonte
Nel convento attiguo alla Basilica di Capodimonte: lì vive suor Filomena Gisoldi.

Dal terremoto alla vocazione

Originaria dell’Irpinia, ha perso la mamma durante il terremoto del 1930 che causò il crollo della sua abitazione. Lei riuscì a salvarsi. Poi è entrata nella congregazione delle suore Ancelle della Chiesa nel 1996, che si è unita alla alla congregazione delle Suore francescane dei Sacri Cuori, la cui casa generalizia è a Capua, in provincia di Caserta (Ansa, 5 ottobre)).

Le altre centenarie: suor Anna Maria del Sacro Cuore

Festeggiata nel monastero di clausura delle Adoratrici del Santissimo Sacramento a Seregno (Monza Brianza) suor Anna Maria del Sacro Cuore, al secolo Anna Perfumo, genovese, che ha compiuto 102 anni in piena salute, attiva con le consorelle anziane e malate e nella adorazione quotidiana (Avvenire, 11 marzo 2022).

Clausura in tarda età

Rappresenta un caso eccezionale nelle vocazioni claustrali femminili: è entrata in clausura a 71 anni, nel 1991, dopo una vita dedicata, da laica, alla Chiesa, all’educazione nelle famiglie e agli oratori. 

Canta e prega anche in ginocchio

La suora centenaria canta e prega tutti i giorni, spesso in solitudine. Non è difficile trovarla in ginocchio, nel convento di Seregno (Milano), dove è arrivata dieci anni fa da quello di Genova Albaro.

Assistente infermiera

Ma Suor Anna Maria del Sacro Cuore delle Adoratrici del Santissimo Sacramento non si limita a questo! Quando non prega, si dedica alla cura e all’assistenza in infermeria alle consorelle malate e assai più giovani (Aleteia, 4 agosto 2020).

L’ebrea convertita: suor Regine Canetti

Suor Regine Canetti ha compiuto 101 anni il 19 maggio 2022. E’ una delle religiose più longeve al mondo. Vive presso la congregazione di Nostra Signora di Sion, fondata da Théodore Marie Ratisbonne, ebreo come lei convertito al cristianesimo.

suor-regine-sorelle-sion.jpg
Suor Regine.

Ebrea in terra ortodossa

Originaria di Sofia in Bulgaria, ebrea in un luogo dove la maggioranza era formata da cristiani ortodossi, frequentò una scuola francese: Notre Dame de Sion. «Rimasi 12 anni in quella scuola e il mio ultimo anno fu nel 1940: era esattamente l’inizio della guerra, della Seconda Guerra Mondiale».

In fuga sulla nave

A quel punto fuggì con tutta la famiglia. Un uomo ebreo, che si prendeva cura degli ebrei in Bulgaria, trovò una vecchia nave, quasi distrutta, sulla quale, tutti coloro che volevano lasciare il paese, si dovettero imbarcare nel porto di Warna in Bulgaria. «Fu orribile – rammenta la religiosa – perché era il 15 dicembre, inverno e su quella piccola nave malandata la gente si accalcava per salire. Credo che potesse portare solo 150 persone ma ce n’erano stipati 350».

La sosta in Turchia

Ricorda suor Regine Canetti: «Salimmo su quella nave pensando solo che in cinque giorni saremmo arrivati in Palestina. Ma come ho detto era inverno e il mare era molto mosso e così non si riuscì a mantenere il programma. Arrivammo vicino ad Istanbul in Turchia e lì dovemmo fermarci, ma dal momento che eravamo stranieri, il governo turco ci disse di restare a tre km di distanza dalla riva e lì restammo per cinque giorni».

“Mia madre e mio fratello affogarono”

L’avventura della suora centenaria proseguì in modo rocambolesco. «Ripartimmo, ma nel pomeriggio il tempo cambiò ancora e tornò di nuovo la tempesta ancora più forte e la nave cominciò a perdere pezzi. Alla fine mio padre disse: “sappiamo nuotare, lanciamoci in acqua e nuotiamo”. Cosi ci tuffammo, ma una volta in acqua le onde erano sempre più alte, fu orribile. Ero con mio padre, mia madre, mio fratello, mia sorella non era con noi perché era già sposata. Mia madre e mio fratello affogarono, mentre io e mio padre fummo tratti in salvo. La maggior parte delle persone morì. Sopravvissero solo 114 persone» (Aleteia, 26 maggio 2021).

La più anziana d’Italia: suor Aderita Guidolin

La suora più anziana d’Italia ha taglianto il traguardo dei 108 anni. Si chiama Aderita Guidolin ed è una religiosa dell’ordine delle francescane elisabettiane. 

Vocazione a 17 anni 

Ha festeggiato il compleanno presso la casa di riposo “Don Luigi Maran” a Villafranca Padovana. Ed ha ancora una mente molto lucida. «Ho avuto la vocazione a 17 anni», ricorda madre Aderita Guidolin.

Originaria di Galliera Veneta (Padova), classe 1913, primogenita di 6 figli, aveva due fratelli e tre sorelle che l’hanno lasciata ormai diversi anni fa, tutti deceduti (Aleteia, 3 dicembre 2021). 

La più anziana al mondo: suor Andrè

Ha compiuto 118 anni l’11 febbraio 2022 suor André, al secolo Lucile Randon: è la religiosa più longeva del mondo, ma è anche l’europea più anziana e la seconda persona più anziana al mondo. 

SISTER ANDRE

Convertita a 19 anni

Nata nel 1904 ad Ales, nel sud della Francia, in una famiglia protestante. La suora ultra centenaria si è convertita a 19 anni ed è entrata nel 1944 tra le fila delle vincenziane a Parigi. Le sue condizioni generali sono buone, nonostante la cecità e l’essere legata a una sedia a rotelle (Aleteia, 10 febbraio 2022). 

Tags:
fedesuoravocazione
Top 10
See More