Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 24 Settembre |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Il Papa: scegliere la via della pace davanti alla minaccia nucleare, come sessant’anni fa

Pope-Francis-presides-the-canonization-mass-of-Artemide-Zatti-and-Giovanni-Battista-Scalabrin-AFP

VINCENZO PINTO | AFP

Vatican News - pubblicato il 09/10/22

All'Angelus Francesco, preoccupato per un’escalation nucleare del conflitto in Ucraina, invita a percorrere i sentieri del passato per costruire la pace. Prega poi per le vittime della strage nella scuola in Thailandia

Imparare dalla storia per scegliere la via della pace. E’ quanto esorta a fare Papa Francesco all’Angelus, facendo riferimento a quello che accadeva sessant’anni fa, durante il Concilio Vaticano II, quando arrivò al culmine la crisi dei missili a Cuba che vide contrapposti Stati Uniti e Unione Sovietica:

la suite aprés cette publicité

Non possiamo dimenticare il pericolo di guerra nucleare che proprio allora minacciava il mondo. Perché non imparare dalla storia? Anche in quel momento c’erano conflitti e grandi tensioni, ma si scelse la via pacifica. Sta scritto nella Bibbia: «Così dice il Signore: «Fermatevi nelle strade e guardate, informatevi dei sentieri del passato, dove sta la strada buona percorretela, così troverete pace per la vostra vita».

la suite aprés cette publicité

La Beata Maria Costanza ci aiuti ad essere accoglienti

Francesco saluta quindi tutti i fedeli e i partecipanti al rito di canonizzazione dei beati Giovanni Battista Scalabrini e Artemide Zatti. Particolare riconoscenza rivolta alle delegazioni ufficiali. Il Santo Padre mette in risalto anche la beatificazione che si celebra oggi a Fabriano di Maria Costanza Panas, monaca clarissa cappuccina, vissuta nel Monastero di Fabriano dal 1917 al 1963. Francesco esalta il carisma della religiosa mettendolo in relazione con il Concilio:

la suite aprés cette publicité

Accoglieva quanti bussavano al monastero infondendo in tutti serenità e fiducia. Negli ultimi anni, gravemente inferma, offrì le sue sofferenze per il Concilio Vaticano II, di cui ricorre dopodomani il 60° di apertura. La Beata Maria Costanza ci aiuti ad essere sempre fiduciosi in Dio e accoglienti verso il prossimo.

la suite aprés cette publicité

Il “folle” atto di violenza in Thailandia

Infine il pensiero e la preghiera del Papa vanno alle vittime dell’assalto armato ad una scuola in Thailandia che ha causato 35 vittime, di cui 24 bambini:

la suite aprés cette publicité

Assicuro la mia preghiera per le vittime del folle atto di violenza, folle, avvenuto tre giorni fa in Tailandia. Con commozione affido al Padre della vita, in particolare, i piccoli bambini e le loro famiglie.

L’originale su Vatican News

la suite aprés cette publicité
Tags:
angeluspapa francesco
Top 10
See More