Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 15 Aprile |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Cercava lavoro da tempo e ha chiesto preghiere ad Aleteia

rozmowa o pracę świadectwo

fizkes | Shutterstock

Aleteia - pubblicato il 13/10/22

Da vari mesi, i membri della comunità di Aleteia possono affidare le proprie intenzioni a religiose e religiosi di 550 monasteri. Riceviamo sempre più testimonianze di persone che condividono i frutti di questa preghiera. Eccone una

Valorizziamo la Rete di Preghiera di Aleteia come un regalo per noi e per voi, i nostri lettori. Noi stessi sperimentiamo quanto sia difficile a volte inginocchiarsi o anche solo elevare i nostri pensieri e chiedere sostegno a Dio. Abbiamo però la certezza che nella Chiesa nessuno è solo, che abbiamo gli uni gli altri, anche per “portare ciascuno il fardello altrui”.

È per questo che da vari mesi funziona Aleteia Plus, e al suo interno una rete di preghiera. Religiose e religiosi di 550 monasteri di tutto il mondo pregano regolarmente per le intenzioni che vengono affidate loro. Riceviamo sempre più messaggi in cui si condividono i frutti di questa preghiera, e li leggiamo con gioia e gratitudine. Eccone uno. Rendiamo grazie a Dio per ciascuno di voi, e vi esortiamo a unirvi a questa comunità unica.

Come farlo? È molto semplice, basta cliccare QUI e registrarsi. Grazie a questo, avrete accesso non solo alla nostra rete di preghiera, ma anche a contenuti gratuiti disponibili ai membrri registrati.

I frutti della preghiera

“Vi ho chiesto di pregare per me perché trovassi un lavoro. Cerco un impiego da quasi due anni. Vivo e lavoro a Oslo, due anni fa mi hanno ridotto [la giornata] a 3 ore quotidiane. È stato molto difficile per me, e ho guadagnato un po’ di denaro extra, ad esempio pulendo le abitazioni. Ho inviato più di 200 curricula, e poi ho smesso di contarli.

Sono un’insegnante con studi omologati, conosco il norvegese ma questo non mi ha aiutata. Non mi hanno assunta negli asili, né nelle imprese di pulizie. Il mio stato mentale peggiorava a ogni rifiuto.

Ho pregato e ho chiesto a Dio di aiutarmi, ma avevo esaurito tutte le possibilità. Curiosamente, ho trovato il sito web dell’edizione polacca di Aleteia, e senza esitare ho chiesto una preghiera per la mia intenzione.

Quello che è accaduto qualche giorno dopo le preghiere non si può spiegare a livello logico. Durante la settimana ho avuto sei colloqui. Dopo la terza intervista ho firmato un contratto, e quando sono tornata felice a casa ho ricevuto un messaggio in cui si diceva che volevano firmare un contratto con me in un’impresa che riuscivo solo a sognare. Ho dovuto rinunciare a quello firmato due ore prima e firmarne un altro nell’impresa dei miei sogni, dove avevo già iniziato a lavorare. Sia lodato il Signore”.

Tags:
aleteialavoropreghiera
Top 10
See More