Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 28 Febbraio |
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Le suore che hanno vestito Lady Gaga, Katy Perry e Rihanna

web3-nuns-walking-park-shutterstock_125565086-dziewul-ai

Dziewul -Shutterstock

Adriana Bello - pubblicato il 04/11/22

E neanche lo sanno!

Un paio d’anni fa, 11 monache di origine peruviana dell’Ordine delle Carmelitane Scalze sono giunte nel convento di clausura Cumbres Mayores, costruito nel 2014 e situato in un piccolo municipio della provincia andalusa di Huelva, nel sud della Spagna.

Le religiose non avrebbero però mai immaginato che la loro abilità nel cucito le avrebbe portate a confezionare abiti usati da celebrità del calibro di Lady Gaga, Miley Cyrus, Katy Perry e Rihanna.

Tutto è iniziato quando un familiare di María Lemus, direttrice creativa della nota marca María Ke Fisherman, ha parlato alla stilista di queste suore vere maestre del cucito e dell’uncinetto, che l’azienda impiega molto nelle sue creazioni.

La Lemus si è interessata ed ha portato vari tipi di fili (più tecnologici e che si adattano meglio al corpo) per vedere come fossero i lavori delle Carmelitane. Si è innamorata del risultato, e ha proposto loro uno scambio per il quale le religiose realizzano vari dei suoi articoli e lei le retribuisce economicamente per le loro opere di carità.

Ovviamente non si conosce la quantità dell’apporto di María Ke Fisherman, ma speriamo che sia notevole, considerando che un indumento di questa marca (che richiede giorni o anche settimane per essere realizzato) può costare tra i 500 e i 1.300 euro.

web3-maria-ke-fisherman-fashion-model-shutterstock_501749680-catwalker-ai

L’aspetto più curioso è che queste religiose, che vivon in clausura e non hanno neanche una radio o una televisione, non hanno idea del fatto che le loro creazioni siano apparse sulle passerelle più importanti e che le cantanti famose di oggi amino usare gli indumenti che confezionano con il design moderno (e a volte un po’ azzardato) di María Lemus e del suo socio Víctor Alonso.

Le 11 monache sono molto famose tra i quasi mille abitanti della loro località, che le vedono solo quando si recano al convento per comprare i dolci che preparano per sostenersi e fare beneficenza. Anche il parroco le loda, perché sono riuscite a far sì che le creazioni di Cumbres Mayores siano arrivate negli Stati Uniti e perfino in Giappone.

Avevano ragione le nostre nonne a dire che la maggior parte delle religiose tesse come angeli, ma chi avrebbe detto che lo sapessero fare come esperte di moda!

Tags:
clausuramodamonache carmelitane
Top 10
See More