Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 13 Aprile |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Sì, la Chiesa è ricca! 

rs24243_web_-_pope_francis_-_corpus_domini_-__st-_john_at_the_lateran_-_st-_mary_major___c2_a9_antoine_mekary_-_aleteia__dsc3897.jpg

© Antoine Mekary / ALETEIA

Felipe Aquino - pubblicato il 08/11/22

In venti secoli di esistenza, la Chiesa ha accumulato un tesoro inestimabile (anche se non ci si pensa spesso). Ve ne parliamo in dettaglio.

La ricchezza della Chiesa domina e scatena nell’opinione pubblica i fantasmi più incredibili. Quando se ne parla, spontaneamente si pensa alle ricchezze materiali, ma è altrove che si trova il suo vero tesoro… 

La Chiesa è infatti ricchissima: in venti secoli di storia ha accumulato un tesoro incalcolabile! Essa è ricca fin dalla propria origine, perché il suo Creatore e mentore non è altri che Dio stesso: è da Lui che vengono tutte le sue ricchezze. Essa è il Corpo stesso di Cristo (1Cor 12,27). 

La sua ricchezza si misura anche nei numerosi santi che annovera. Come diceva peraltro Georges Bernanos, «la nostra Chiesa è la Chiesa dei Santi». È quella di Pietro, che ha lasciato le reti da pesca per seguire il Signore ed è finito crocifisso a testa in giù sotto Nerone, per amore di lei. È la Chiesa di Paolo di Tarso, che ha battuto terra e mare fino a Roma, dove è stato martirizzato per lei. È la Chiesa degli apostoli, rivestiti di Cristo stesso, i quali sono arrivati fino al dono di loro stessi in nome della loro fedeltà al Signore… 

Pensatori e teologi di Oriente e di Occidente 

Essa è la Chiesa ricca di grandi pensatori e teologi, dall’Oriente e dall’Occidente: Agostino di Ippona, che ha affrontato il pelagianesimo, il donatismo e il manicheismo; Atanasio, che ha fronteggiato l’arianesimo; Ireneo, che ha domato lo gnosticismo; Ignazio di Antiochia sottoposto ai leoni in carne ed ossa; Policarpo, cotto al fuoco come del buon pane… Tommaso d’Aquino, tra i cui scritti spicca la Summa Theologiæ, Teresa d’Avila e Giovanni della Croce, che hanno riformato il Carmelo femminile e quello maschile; Girolamo, che riformò e uniformò le traduzioni latine della Bibbia; Gregorio di Nissa, Alfonso-Maria de’ Liguori, Francesco d’Assisi, Ildegarda di Bingen, Teresa di Lisieux e tanti altri che hanno cambiato la storia del mondo… 

Sì, è una Chiesa ricchissima! Essa è la Chiesa di quanti, per suo amore, hanno versato il sangue nelle arene romane, sulle spade degli imperatori, nelle prigioni comuniste e naziste… Pietro, Paolo, Giacomo, Ignazio d’Antiochia, Policarpo, Sebastiano, Perpetua, Felicita, Agnese, Cecilia, Massimiliano Kolbe e tanti altri giganti che hanno fatto del proprio sangue «il seme di nuovi cristiani» (Tertulliano). 

Ordini religiosi incredibili 

È la Chiesa di incredibili ordini religiosi: i benedettini, i domenicani, i gesuiti, i camilliano! È la Chiesa delle sante Spose del Signore: Maria, Anna, Agnese, Cecilia, Lucia o ancora Chiara d’Assisi. 

Oltre ad essere la ricchissima Chiesa di santi, profeti, martiri, apostoli e vergini, è anche la Chiesa dei papi. È la Chiesa di Giovanni Paolo I, col suo sorriso indimenticabile; di Giovanni XXIII, papa del Concilio Vaticano II, di Paolo VI col suo amore appassionato per il Corpo di Cristo; di Gregorio, che rapidamente la posterità chiamò “il Grande”. 

È la grande e ricchissima chiesa di Leone, un altro “Magno”, che pose un argine alle grandi eresie cristologiche appostate sulle soglie della Chiesa. È la casa di san Pietro, prima pietra sulla quale tutte le altre sono state fondate. È la Chiesa di questa catena vivente e ininterrotta di 265 papi, tutti “dolce Cristo in terra” per il loro ufficio, come diceva santa Caterina da Siena. 

La Chiesa della salvezza per tutti gli uomini 

Quale altre Chiesa ha avuto un Pio IX a proclamare il dogma dell’Immacolata Concezione e a darle Giuseppe come patrono universale? Quale altra Chiesa ha avuto un Giovanni Paolo II, figlio di operai, attore teatrale, sciatore, prete, poliglotta, vescovo e diplomatico? 

Ma in ultimo, e soprattutto, la ricchezza della Chiesa sta nei sacramenti, che il Signore stesso ha versato dal suo Cuore ferito dalla lancia quando era appeso in Croce. È la Chiesa della salvezza per tutti gli uomini… È la barca di Pietro che salva dai flutti del peccato. 

Ecco la vera fortuna della Chiesa, accumulata nel sangue dei martiri, nella fedeltà dei confessori, nella ricchezza dei santi, nel discernimento dei dottori, nella purezza delle vergini, nel sangue degli Innocenti, nelle parole degli apostoli e dei profeti; nello zelo missionario, nella legge dei profeti e nell’infallibilità dei Papi. Sì, la Chiesa è decisamente ricca! 

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
chiesachiesa cattolicaricchezzasanti e beatiteologia
Top 10
See More