Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 20 Aprile |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Come amare il prossimo che vuole tagliarti la gola?

priest shadow mass danger

Thoom | Shutterstock

padre Dwight Longenecker - pubblicato il 28/01/23

Conquista e conversione forzata: qual è la risposta cristiana all'islamismo estremista?


Gli estremisti islamici sembrano decisi a conquistare. È stato sempre così. Fin dall’inizio e nel corso dei secoli, gli jihadisti radicali hanno cercato di convertire a forze le persone alla loro religione. “Convertiti” e poi piangi, perché “non abbiamo alternativa da offrire se non la spada”.

Il mondo assiste con orrore agli attacchi dei membri dello Stato Islamico contro i cristiani e altri gruppi minoritari.

In alcuni Paesi, i terroristi impongono alle vittime la scelta crudele tra abbandonare le proprie case, convertirsi con la forza all’islam, pagare un’imposta considerevole perché “infedeli” o semplicemente affrontare la morte.

In Nigeria, Boko Haram terrorizza villaggi, sequestra bambini e incendia chiese nel suo tentativo di stabilire un califfato, mentre in Medio Oriente i cristiani vengono perseguitati, privati dei loro diritti civili ed emarginati da una serie di regimi con base islamica.

Qual è la risposta cristiana?

Come si può amare il prossimo quando questi vuole tagliarti la gola? Dovremo lanciare una nuova crociata? Risponderemo ai violenti con la violenza? Inizieremo anche noi a decapitarli?

Abbiamo sicuramente diritto alla legittima difesa, e la battaglia di Lepanto del 1571 è un esempio storico di tentativo cristiano di difendersi di fronte all’avanzata di un islam militante.

La risposta militare può anche offrire una difesa relativamente adeguata, liberare prigionieri e promuovere una giustizia limitata e una pace fragile, ma non risolve il problema più profondo.

Una persona può essere costretta a convertirsi esteriormente a una religione, a obbedire alla legge islamica sotto la minaccia delle armi, ma nessun cuore può essere convertito con la forza. È impossibile obbligare qualcuno a convertirsi davvero.

Ed è particolarmente impossibile forzare la conversione al cristianesimo, che non è semplicemente una religione di regole. Solo per il potere dell’Amore qualcuno riesce davvero a convertirsi a Cristo.

L’unica soluzione reale e a lungo termine di fronte al problema dell’islam radicale è la conversione alla pienezza della fede cristiana. A cominciare dalla nostra conversione autentica.

Conversione

Storicamente, l’islam è una forma troncata di cristianesimo, che mescola una comprensione semplificata di Gesù con antichi costumi e leggi tribali.

Per un musulmano, convertirsi al cristianesimo implica il fatto di accettare Gesù Cristo come il Figlio di Dio. Questo implica il Battesimo in Cristo, in nome della Santissima Trinità; è l’accettazione della pienezza della dottrina cristiana.

La conversione reale, però, è molto più della mera adesione a una lista di dottrine. È necessaria una completa conversione del cuore e della mente.

Come tutte le altre persone che si convertono al cristianesimo, i musulmani hanno bisogno di sentirsi attratti dalla bontà, dalla verità e dalla bellezza di Gesù.

Hanno bisogno di vedere l’amore radicale che Egli offre e di paragonarlo alla violenza radicale dei loro estremisti. Come può accadere? Solo con l’intervento soprannaturale dello Spirito Santo di Dio.

Musulmani che incontrano Cristo

Warren Cole Smith, intervistando il missionario evangelico David Garrison, ha riferito che un gran numero di musulmani di tutto il mondo si sta convertendo al cristianesimo a seguito di intense esperienze personali.

Ci sono grandi movimenti di musulmani che si volgono a Cristo, e non solo come individui, ma anche come comunità, arrivando anche a gruppi di circa mille persone battezzate, o di centinaia di chiese nate negli ultimi decenni.

Uno degli esempi di maggiore impatto è quello dell’Iran, dove molte persone stanno abbracciando il cristianesimo. Negli ultimi decenni, decine o forse centinaia di migliaia di Iraniani hanno aderito alla fede in Gesù.

Tags:
conversioneislamismoradicali
Top 10
See More