Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 21 Febbraio |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Il Santo Graal si trova nella città spagnola di Leon?

Santo Grial de León – it

© Museo San Isidoro de León

Patricia Navas - Aleteia - pubblicato il 28/03/14

Il calice usato da Gesù durante l'Ultima Cena sarebbe quello noto come “Calice di Donna Urraca”, esposto nella basilica di San Isidoro

Secondo una ricerca condotta dalla storica Margarita Torres-Sevilla e presentata questo mercoledì in conferenza stampa, la coppa usata da Gesù durante l’ultima cena, la ricercatissima reliquia nota come Santo Graal, sarebbe la parte anteriore del “Calice di Donna Urraca”, conservato nella basilica di San Isidoro di Leon (Spagna) dall’XI secolo.

“La Chiesa dipende dagli studi di storia, non confermiamo né smentiamo, non abbiamo ancora alcuna autorità”, ha dichiarato ad Aleteia Luis Garcia Gutiérrez, direttore del Museo San Isidoro, nel quale è esposta la reliquia donata dalla regina di Zamora donna Urraca alla basilica di San Isidoro.

E' ormai da molti anni che la storica Torres-Sevilla studia il calice e ha ritrovato alcuni documenti nella biblioteca dell’Università Al Azhar del Cairo che ricostruiscono il percorso storico seguito dalla coppa.

La sorpresa è stata grande. Il prezioso calice che era sempre stato in bella vista è divenuto improvvisamente il centro dell’attenzione di tutti: curiosi, giornalisti e anche cristiani, che ora lo guardano con occhi diversi.

“Probabilmente è la reliquia più ricercata nella storia della Chiesa – ha spiegato il direttore del museo – credo che trovarsi di fronte a ciò che potrebbe essere la reliquia più vicina al Signore nella sua vita terrena può contribuire a far provare un senso di inquietudine di fronte alla fede a molte persone”.

“Dobbiamo presentarlo in un modo diverso: non solo come un’opera d’arte ma come un oggetto di devozione”, ha detto, smentendo che il museo abbia alzato il prezzo del biglietto.

Gesù con una coppa d’oro?

Il calice attira l’attenzione per il colore dorato, le pietre preziose e per il cammeo romano in avorio. E’ possibile che una comunità piuttosto povera abbia potuto utilizzare questa coppa?

La storica cerca di dimostrare con un'indagine approfondita che il calice di Gesù è solo la parte interna della coppa mentre il resto costituisce una decorazione medievale risalente all'XI secolo.

La parte originale sarebbe la coppa in pietra scura con venature, una ciotola in onice che gli scienziati hanno dimostrato appartenere al tempo di Gesù. Gli studiosi di petrologia e gli esperti di storia dell'arte hanno datato la coppa al I secolo.

Altrove nel mondo ci sono reperti simili venerati come il Santo Graal o considerati il calice usato da Gesù durante l'Ultima Cena. Uno è a Valencia, il Santo Calice utilizzato da Papa Benedetto XVI durante la sua visita per la celebrazione dell’Incontro Mondiale delle Famiglie nel 2006.

Tags:
gesù cristosanto graal
Top 10
See More