Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Febbraio |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Gli angeli possono predire gli eventi futuri: ne è certo San Tommaso

ANGELS

Tincottage | CC BY 2.0

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 04/11/21

Per il teologo, gli angeli sanno con certezza quegli eventi futuri che si verificheranno necessariamente

Gli angeli sono a conoscenza del futuro e lo predicono: è la tesi di San Tommaso d’Aquino (1225-1274). Il teologo sostiene che gli spiriti celesti «sanno con certezza quegli eventi futuri che si verificheranno necessariamente».

Ne parla il libro “Gli angeli di san Tommaso d’Aquino (edizioni Segno) a cura di don Marcello Stanzione. 

I due modi per conoscere gli eventi futuri

Gli eventi futuri, ci spiega san Tommaso, possono essere conosciuti in due modi: nelle loro cause o in sé stessi. Di quelli che sono conosciuti nelle loro cause, alcuni si verificano per necessità e sono conosciuti con certezza; per esempio, si sa con certezza che il sole sorgerà domani. 

Gli altri non sono conosciuti con certezza ma solo per congettura, come quando un medico predice il corso della malattia del suo paziente.

ŚWIĘTY TOMASZ Z AKWINU
San Tommaso d’Aquino.

La certezza degli angeli

Gli angeli, secondo il teologo, sanno con certezza quegli eventi futuri che si verificheranno necessariamente. Essi possono sapere con certezza, per esempio, che la caduta di oggetti materiali li porterà sempre verso il centro della terra, secondo la legge di gravità, perché tali oggetti si muovono secondo cause che operano in un modo determinato e naturalmente uniforme, per esempio, con necessità fisica. 

Eventi che si verificano allo stesso modo

Riguardo agli eventi o effetti futuri che si verificano allo stesso modo ordinariamente sebbene non in ogni istanza (come nell’esempio fatto sopra della predizione del medico), gli angeli li possono conoscere solo in modo probabile o per congettura. Un angelo, per esempio, può solamente congetturare che un pozzo che ha dato acqua per gli scorsi dieci anni continuerà a dare acqua per un altro anno. È sempre possibile che una provvista di acqua venga ostacolata per una ragione o un’altra.

Gli avvenimenti probabili

La conoscenza del futuro in sé stesso appartiene solo a Dio, il quale, da solo, vede tutte le cose nella luce della Sua eternità, e per il quale il passato e il futuro sono sempre il presente. 

Ciò, naturalmente, va oltre la mente finita degli angeli. Per quanto riguarda i loro poteri naturali della conoscenza, San Tommaso nei suoi scritti sostiene che gli angeli non hanno una sicura conoscenza degli avvenimenti probabili nel mondo materiale. Tale conoscenza potrebbe essere concessa loro per rivelazione da Dio stesso il quale, lui solo, conosce gli eventi futuri con certezza.

Più esatta degli scienziati

Nonostante le sue limitazioni, la conoscenza angelica del futuro è più esatta e più completa di quella dell’uomo scienziato più intelligente. Gli angeli hanno una “vista” migliore della totalità delle cause. Allora, essi possono conoscere meglio le relazioni delle cause individuali con gli effetti e hanno un più completo controllo di tutta la situazione. 

La loro certezza scientifica va oltre le investigazioni fatte dagli uomini. Anche gli spiriti cattivi comprendono in un modo molto più acuto degli uomini come le cause degli effetti puramente contingenti possono essere contrastati o sviati.

gli-angeli-di-san-tommaso-aquino.jpg
Tags:
angelisan tommaso d'aquino
Top 10
See More