Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 06 Dicembre |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Dopo due anni tornano i riti di Pasqua all’aperto presieduti dal Papa

am041419-pope-francis-palm-antoine-mekary-aleteia-i.media-am_0942.jpg

Antoine Mekary | | ALETEIA | I.Media

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 22/03/22

Ma nelle diocesi i vescovi invitano ancora alla massima prudenza e frenano le celebrazioni della pietas popolare

Dopo due anni di pandemia tornano le celebrazioni pasquali a Piazza San Pietro: il Papa celebrerà la Domenica delle Palme, il 10 aprile, e la Messa di Pasqua, il 17 aprile, nella piazza. Mentre venerdì 15 aprile ci sarà la Via Crucis al Colosseo (Ansa, 21 marzo).

Il calendario 

Il 10 aprile la Domenica delle Palme – Passione del Signore a Piazza San Pietro, alle ore 10 presso la Cappella Papale la Commemorazione dell’ingresso del Signore in Gerusalemme e Santa Messa.

Il 14 aprile, Giovedì della Settimana Santa, presso la Basilica di San Pietro, alle ore 9.30 la Messa del Crisma.

Il 15 aprile, Venerdì Santo, la Passione del Signore Basilica di San Pietro, alle ore 17 sempre presso la Cappella Papale ci sarà la Celebrazione della Passione del Signore.

Torna poi la Via Crucis al Colosseo, appuntamento alle ore 21.15 con Papa Francesco.

Il 16 aprile, Domenica di Pasqua Risurrezione del Signore, presso la Basilica di San Pietro, alle ore 19.30 la Veglia Pasquale nella notte santa.

Il 17 aprile Domenica di Pasqua Piazza San Pietro, ore 10 la Messa di Pasqua. Sempre il 17 aprile, presso la Loggia centrale della Basilica di San Pietro, alle ore 12 la consueta Benedizione Urbi et Orbi del Papa.

Dopo le celebrazioni pasquali appuntamento il 24 aprile, II domenica di Pasqua o della Divina Misericordia, ci sarà una Messa alla Basilica di San Pietro alle ore 10 (ACIStampa, 21 marzo).

Nelle diocesi molta prudenza

A livello diocesano, l’orientamento dei vescovi è di non autorizzare le celebrazioni della pietas popolare nel corso della Settimana Santa e a Pasqua. E di conservare ancora l’uso della mascherina al chiuso, il distanziamento e l’igienizzazione. 

Per il giovedì santo si consiglia, come già nei due anni di pandemia, di non fare la lavanda dei piedi e, se si distribuisce il pane, sia rigorosamente imbustato dal forno. Per la Veglia Pasquale si può dare l’acqua benedetta in apposite bottigliette chiuse, ricordando che serve solo per l’aspersione. 

Tags:
papa francescopasquasettimana santa
Top 10
See More