Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 12 Aprile |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Il rifiuto di Cristo è il rifiuto di ciò che rende la vita davvero possibile

0001-5650053327_20210810_002711_0000.png

Shutterstock | Di AstroStar

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 09/08/22

I martiri come San Lorenzo sono morti in nome dell'unica cosa che ci dà la vita, amare Cristo.

Vangelo di mercoledì 10 agosto (San Lorenzo)

In verità, in verità vi dico: se il chicco di grano caduto in terra non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto. Chi ama la sua vita la perde e chi odia la sua vita in questo mondo la conserverà per la vita eterna. Se uno mi vuol servire mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servo. Se uno mi serve, il Padre lo onorerà.

(Giovanni 12,24-26)

I martiri non sono fanatici religiosi che muoiono per dimostrare qualcosa o punire qualcuno. Non c’è fanatismo nel vero martirio ma bensì esattamente il suo contrario. C’è l’umiltà di un seme che accetta di morire affinchè la vita sia più possibile ancora:

se il chicco di grano caduto in terra non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto.

Il martirio cristiano non genera morte bensì vita. È un si più profondo alla vita che passa attraverso il dono di sé. In questo senso ciò che San Lorenzo ha vissuto in maniera cruenta su di una graticola è simile a quello che capita in tante nostre case dove le persone, senza per forza il bisogno di morire fisicamente, donano la propria vita per amore di qualcuno o di qualcosa. Quando a un cristiano si chiede di abiurare Cristo ciò non è semplicemente rinunciare a qualche convinzione valoriale o qualche principio morale o teologico.

Il rifiuto di Cristo coincide con il rifiuto di tutto ciò che rende la vita davvero possibile. Come si può continuare a vivere se non hai più il motivo per cui vale la pena vivere? In questo senso ai giorni nostri ci risulta difficile capire la logica dei martiri perché abbiamo trasformato Gesù in una convinzione o in un valore lodevole, ma ha smesso di essere una persona.

Nessuno che ama davvero accetterebbe di rinnegare l’amato. Accetterebbe ogni tipo di conseguenza pur di non tradirlo. Ma questo lo capiscono solo quelli che amano. Gli altri lo considererebbero una pazzia.

#dalvangelodioggi

Tags:
amoredalvangelodioggigesù cristomartiri
Top 10
See More