Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 24 Febbraio |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

In che luogo gli apostoli hanno ricevuto lo Spirito Santo a Pentecoste?

PENTECOST

Renata Sedmakova | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 21/05/21

Gli apostoli potrebbero aver ricevuto lo Spirito Santo a Pentecoste o nella “sala superiore” o nel Tempio di Gerusalemme

Negli Atti degli Apostoli, si narra che gli apostoli hanno ricevuto lo Spirito Santo a Pentecoste.

Il luogo esatto di questo evento fondamentale, però, non è indicato chiaramente, e molti studiosi biblici dibattono su dove possa essersi verificato.

Subito dopo l’Ascensione di Gesù, si dice che “quando furono entrati [a Gerusalemme], salirono nella sala di sopra dove di consueto si trattenevano” (Atti 1, 13).

È chiaro che dopo l’Ascensione gli apostoli sono andati nella “sala superiore” o “cenacolo”.

Poi gli Atti degli Apostoli saltano agli eventi della Pentecoste:

“Quando il giorno della Pentecoste giunse, tutti erano insieme nello stesso luogo. Improvvisamente si fece dal cielo un suono come di vento impetuoso che soffia, e riempì tutta la casa dov’essi erano seduti” (Atti 2, 1-2).

È qui che il testo diventa un po’ ambiguo. La traduzione inglese parla di “casa”, e per questo alcuni studiosi biblici sostengono che l’autore degli Atti si riferisse alla “casa” del Signore.

Casa o Tempio

Ad esempio, più in là negli Atti troviamo un riferimento al Tempio come a una “casa”:

“I nostri padri, guidati da Giosuè, dopo averla ricevuta, la trasportarono nel paese posseduto dai popoli che Dio scacciò davanti a loro. Là rimase fino ai tempi di Davide, il quale trovò grazia davanti a Dio, e chiese di poter preparare lui una dimora al Dio di Giacobbe. Fu invece Salomone che gli costruì una casa” (Atti 7, 45-47).

Un’altra argomentazione per il fatto che la “casa” fosse il Tempio si ritrova nella prospettiva ebraica, in base a un autore di Torah Portions:

“Anche se Luca non afferma esplicitamente che gli eventi di Atti 2 abbiano avuto luogo nel Tempio, la storia fa dedurre quel luogo.

L’effusione a Shavu’ot si è verificata all’epoca del sacrificio e della preghiera del mattino. Secondo Atti 3, Simon Pietro e Giovanni andavano al Tempio per pregare”.

Questo luogo avrebbe potuto ospitare anche l’ampio numero di discepoli che vennero battezzati a Pentecoste, come narrato in Atti 2:

“Quelli che accettarono la sua parola furono battezzati; e in quel giorno furono aggiunte a loro circa tremila persone” (Atti 2, 41)

Ad ogni modo, gli studiosi biblici non concordano sull’interpretazione di questo passo, e la tradizione locale afferma ancora che la Pentecoste abbia avuto luogo nella “sala superiore”.

Qualunque sia stato il luogo, ciò che è certo è che la Pentecoste è avvenuta a Gerusalemme e ha segnato un punto fondamentale nell’inizio della Chiesa cattolica.

Tags:
pentecoste
Top 10
See More