Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 17 Aprile |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Papa Francesco: Benedetto XVI persona gentile, grati a Dio per avercelo donato

spotkania papieża Franciszka i Benedykta XVI

AFP PHOTO / OSSERVATORE ROMANO/EAST NEWS

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 31/12/22

Il pontefice ha definito così Joseph Ratzinger nel tradizionale Te Deum nella basilica di San Pietro

Una persona «nobile», «gentile», e bisogna ringraziare Dio per averlo donato alla Chiesa e al mondo: con questo pensiero Papa Francesco ha ricordato Benedetto XVI (1927-2022), durante il tradizionale Te Deum del 31 dicembre alla Basilica di San Pietro. 

La virtù della gentilezza

Papa Francesco ha presieduto prima i Vespri della Solennità di Maria Santissima Madre di Dio, cui ha fatto seguito l’esposizione del Santissimo Sacramento, e il tradizionale canto dell’inno “Te Deum”. Proprio durante questo rito, il Papa ha orientato la sua omelia sul modo in cui Dio viene a salvarci: lo fa tessendo una «umanità nuova, libera, riconciliata». 

«È uno stile, un modo di relazionarsi con noi – ha spiegato il Papa – da cui derivano le molteplici virtù umane di una convivenza buona e dignitosa. Una di queste virtù è la gentilezza, come stile di vita che favorisce la fraternità e l’amicizia sociale (cfr Enc. Fratelli tutti, 222-224)».

“Sentiamo nel cuore tanta gratitudine”

E parlando della gentilezza, in questo momento, ha aggiunto Papa Francesco, «il pensiero va spontaneamente al carissimo Papa emerito Benedetto XVI, che questa mattina ci ha lasciato. Con commozione ricordiamo la sua persona così nobile, così gentile. E sentiamo nel cuore tanta gratitudine: gratitudine a Dio per averlo donato alla Chiesa e al mondo»

“Solo Dio conosce il valore della sua intercessione”

Una gratitudine a Benedetto XVI, ha proseguito Papa Francesco, «per tutto il bene che ha compiuto, e soprattutto per la sua testimonianza di fede e di preghiera, specialmente in questi ultimi anni di vita ritirata. Solo Dio conosce il valore e la forza della sua intercessione, dei suoi sacrifici offerti per il bene della Chiesa».

Immagini di Francesco e Benedetto insieme: due papi amici

Il primo storico incontro tra i due papi

Già nel 2013, nel primo storico incontro tra Papa Francesco e Benedetto XVI, fresco di dimissioni, all’eliporto di Castel Sant’Angelo, Bergoglio parlò di «gratitudine» nei confronti del suo predecessore, per il ministero svolto.  

Il Papa emerito, sottolineava l’allora portavoce della Sala Stampa Vaticana padre Federico Lombardi, “ha avuto certamente modo, in questo incontro – che è stato un momento di altissima, profondissima comunione – di rinnovare il suo atto di riverenza e obbedienza al suo successore, mentre certamente papa Francesco ha rinnovato la gratitudine sua e di tutta la Chiesa per il ministero svolto da papa Benedetto nel corso del suo Pontificato”. 

Tags:
gentilezzapapa benedetto xvipapa francesco
Top 10
See More